Quando mi sono posto la stessa domanda, ha cambiato anche la mia.

Tim Ferriss è un autore, podcast, imprenditore e investitore di grande successo. Ha scritto cinque libri bestseller n. 1 del New York Times e il successo del suo podcast, che recentemente ha superato i 400 milioni di download, lo ha visto chiamato "The Oprah of audio" per la sua influenza. Nel 2017, tuttavia, quando ha compiuto 40 anni, molti dei suoi amici più cari sono morti in rapida successione. È stato un duro promemoria che il tempo è una risorsa non rinnovabile e le grandi domande della vita hanno iniziato a gorgogliare in superficie.
  • “Erano i miei obiettivi il mio, o semplicemente quello che ho pensato io dovrei desiderare di più?”
  • “Come potrei rivalutare al meglio la mia vita, le mie priorità e il mio posto nel mondo?
  • "Come posso essere più gentile con me stesso?"

Travolto dalla gravità del suo interrogatorio personale, si pose un'altra domanda.

"Come sarebbe se fosse facile?"

Tim si era precedentemente convinto che se non stava spingendo i confini, non stava provando abbastanza. Ma questa domanda lo fece domandare: "E se rielaborassi le cose in termini di eleganza invece di sforzo?"

Quella mattina iniziò a scrivere su questa domanda: come sarebbe se fosse facile?

Poiché "questo" è tutto, il novantanove per cento della pagina era inutile, ma un'idea, un seme di possibilità, è saltata fuori:

“E se avessi riunito una tribù di mentori per aiutarmi?

Ciò che seguì fu il suo libro più recente, Tribe of Mentors , in cui Tim raggiunse la sua lista dei sogni di intervistati e fece loro le stesse domande che stava lottando con se stesso.

Il risultato di questo libro è una decostruzione degli strumenti, delle routine e delle tattiche di 130 dei migliori artisti del mondo. Questo libro è un capolavoro sui segreti del successo e della felicità, e se la vita ti sta abbattendo proprio ora, è probabile che troverai una soluzione lì.

Nel 2018, stavo lottando con un problema da solo. Ero pulito per 4 anni dopo 15 anni di dipendenza cronica da eroina , ma con un ritrovato amore per l'apprendimento, ho abbracciato pienamente le lezioni apprese come il mio più grande vantaggio.

Ora stavo facendo un dottorato di ricerca sulla natura della sofferenza umana e tenevo lezioni in un'università sulla neuroscienza della consapevolezza e della dipendenza.

Avevo anche sviluppato un programma che mi ha aiutato a navigare nella mia vita e nel 2018 ho iniziato a condividere questo programma nelle scuole del mio paese. Alcuni bambini hanno ascoltato, molti no. Questo era il problema con cui stavo lottando.

Sapevo che stavo condividendo le abilità della vita che funzionavano - ne ero la prova vivente - ma come ho potuto convincere questi ragazzi a impegnarsi?

All'epoca stavo leggendo Tribe of Mentors e, affascinato dalla domanda di Tim, iniziai a chiedermi: che aspetto avrebbe se fosse facile?

Ho buttato giù tutto ciò che mi è venuto in mente e ogni sorta di cose stupide si sono ritrovate sulla pagina. “ E se potessi impiantare le lezioni nella loro testa? "" E se fossi una star dello sport o una celebrità? "" E se potessi entrare nella loro testa, potrei lavorare all'indietro da lì? 

Poi mi è venuto in mente: "Se condividessi lezioni di vita dai loro eroi, allora potrebbero ascoltarmi."

Non riuscivo a credere che mi mancasse. La mia risposta è stata la stessa di Tim. Avevo bisogno di una mia tribù. Detto questo, ho deciso di costruire la mia tribù . Ho contattato molti dei principali artisti del mio paese - nello sport, negli affari e nelle arti. Il tasso di risposta è stato dell'81% e ho ottenuto interviste con tutti coloro che hanno risposto.

Nel corso degli ultimi due anni, questa domanda ha cambiato completamente la mia vita . Non solo utilizzo ciò che ho imparato per coinvolgere i bambini nei miei discorsi scolastici; ha anche lanciato la carriera di lingua aziendale che ho oggi e sto scrivendo un libro sugli strumenti che ho imparato in questo viaggio.

Non puoi mai sottovalutare l'importanza delle domande. Il problema è che devono essere le domande giuste.

"Come sarebbe se fosse facile?" è un'ottima domanda e funziona in molte situazioni, ma è importante armarsi di una batteria di grandi domande. (Ecco un link ad altri 7 per aiutarti a pensare alla vita. )

Il tuo futuro dipende dalle domande che fai oggi. Quindi la prossima volta che ti senti bloccato nella vita, assicurati di chiederti quelli giusti.

Categoria: 
Data: 
Venerdì, 13 Marzo, 2020

.